Archivi categoria: Politica Locale

AVVISO AI CITTADINI: INIZIO RACCOLTA DIFFERENZIATA

A MOTTAFOLLONE COMINCIA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA
NULLA SI CREA, NULLA SI DISTRUGGE, MA MOLTO SI RICICLA!

Cittadino di Mottafollone, aiutaci a recuperare le risorse contenute dentro i rifiuti separandoli al meglio, per  limitare la crescita delle enormi discariche e recuperare le materie prime di cui si compongono.
Fare la raccolta differenziata e recuperare le nostre “risorse” dai rifiuti significa: NON gettare nell’ambiente sostanze che inquinano e che si degradano in decine o centinaia di anni; risparmiare e proteggere l’ambiente riciclando e trasformando sostanze che usiamo tutti i giorni.
Se guardiamo dentro ad un sacchetto di rifiuti ci accorgiamo che la parte più consistente è rappresentata da materie utilizzate come imballaggi o contenitori, ovvero bottiglie di vetro, di plastica e lattine di bibite, tonno,carne, olio o altre sostanze.

Ecco perché il COMUNE DI MOTTAFOLLONE ha pensato di raccogliere in modo DIFFERENZIATO queste frazioni di rifiuti.

Non cambia niente rispetto a prima. Vicino a quasi tutti i tradizionali cassonetti per la raccolta  indifferenziata, troverai DUE NUOVI CASSONETTI:
–  IL CASSONETTO VERDE per la raccolta del vetro;
–  IL CASSONETTO BLU per la raccolta di plastica e alluminio.
Perciò a casa, quando elimini la spazzatura, separa:
–  Vetro che dovrà essere depositato nel cassonetto verde;
–  Plastica ed Alluminio che dovranno essere depositati  nel cassonetto blu;
– il resto continua a depositarlo nel cassonetto tradizionale.

Ti ricordiamo Continua a leggere

Annunci

Campagna di raccolta firme per legge regionale di iniziativa popolare

Acqua potabile e servizi igienico-sanitari: un diritto umano universale! 009-manifesto-70-100 L’acqua è un bene comune, non una merce!

Metti la tua firma, presso il circolo del PD e dei GD di Mottafollone info: http://www.abccalabria.org

Riportiamo l’articolo pubblicato sulla Gazzetta del sud il 19 gennaio

Spesa pubblica ridotta e servizi razionalizzati per tutta la comunità

Francesco Antonio Bruno (Sindaco del Comune di Mottafollone)

In questi due anni e mezzo di consiliatura l’amministrazione comunale ha collaborato fianco a fianco con l’intera cittadinanza. Sul piano organizzativo si è proceduto ad un’importante riduzione dei costi, eliminando gli sprechi e razionalizzando i servizi. Partendo da questo presupposto siamo riusciti a gestire l’ente in modo oculato, nel rispetto delle regole, delle leggi e delle esigenze della popolazione. Abbiamo valorizzato le risorse umane delle strutture pubbliche, instaurando un clima di serenità che ha consentito di creare le condizioni per operare in sinergia con il consiglio comunale ed in particolar modo con la minoranza, nell’interesse generale del paese. La parola d’ordine è stata organizzazione: ogni settimana si tiene una riunione di giunta per consentire a tutti i componenti di essere informati e di esprimere la loro opinione sulle diverse tematiche; periodicamente si svolgono delle riunioni di gruppo, affinché ogni eletto della maggioranza possa conoscere l’operato dell’Amministrazione e formulare le proprie proposte; di recente abbiamo associato con i comuni di Sant’Agata di Esaro, San Sosti e San Donato di Ninea i servizi sociali e quello di polizia municipale, contenendo le spese. Il coinvolgimento della popolazione è costante nelle scelte importanti e nella disamina delle problematiche. Sul fronte operativo abbiamo provveduto al pagamento dei debiti fuori bilancio ed alla risoluzione di alcuni contenziosi che duravano da oltre trent’anni, riguardanti l’acquisizione di aree da destinare alla costruzione di strade ed al passaggio della rete fognaria. L’amministrazione, inoltre, ha investito una parte ingente delle proprie risorse alla Continua a leggere

Referendum elettorale, raccolta firme anche a Mottafollone

Anche a Mottafollone nei prossimi giorni dal 10 settembre i cittadini potranno aderire alla raccolta firme per il Referendum Elettorale, dei volontari allestiranno un punto dove chiunque potrà sostenere l’iniziativa.

PERCHE’ FIRMARE:

In un momento drammatico come questo, con il Governo italiano commissariato dall’Europa, il Paese ha piu’ che mai bisogno di un Parlamento pienamente rappresentativo, capace di prendere decisioni impegnative ma condivise da tutti.
Affidando la nomina dei parlamentari a pochi capipartito, la legge elettorale che Continua a leggere

Riportiamo e pubblichiamo dal sito “Diritto di cronaca” : Mottafollone e Argentina “uniti” nel nome di Sant’Antonio Abate

di Alessandro Amodio

MOTTAFOLLONE – Uniti nel nome di Sant’Antonio Abate. La Congregazione argentina proprio in onore del Santo Patrono mottafollonese ha voluto testimoniare il grande legame tra il paese dell’Esaro e la comunità che si trova dall’altra parte dell’Oceano. Alla vigilia della festa estiva, tenutasi lo scorso 17 agosto, la rappresentante della Congregazione, Elsa Bengardino, ha voluto premiare il sindaco di Mottafollone, Francesco Antonio Bruno. Un momento conviviale che ha visto parole affettuose dell’esponente arrivata dalla terra del Rio della Plata ricambiate dall’apprezzamento del primo cittadino mottafollonese. Anche in terra argentina, peraltro, la festa del Santo viene celebrata due volte l’anno: il 17 gennaio (liturgica) e il 17 agosto (estiva). Il tutto si è svolto durante la bella presentazione del libro “Il maestro” scritto da Franco Abate.

Castello di Mottafollone – Iniziano i primi lavori

Dopo anni di abbandono il Castello di Mottafollone sembra rinascere. Osservando le foto noterete la differenza rispetto all’anno scorso. I proprietari di una parte del castello hanno iniziato a spese proprie, e con il via libera della sovraintendenza a riprendere la ristrutturazione della propria parte. Riguardo la restante porzione di castello, i proprietari ancora non hanno preso nessuna iniziativa. Salaguardare la nostra storia è un dovere a cui tutti noi non possiamo sottrarci, osservando attuali condizioni già si riesce a intravedere l’antico splendore del nostro passato, per constatare di persona vi inviatiamo a fare una passeggiata nel centro storico.

La Redazione

Comprensorio Esaro-Occido-Rosa

Provincia di Cosenza

Sala convegni Comune di Mottafollone, venerdì 1 luglio ore 18:00

Oggetto: Progetto integrato di filiera dell’aglio nella Valle dell’Esaro.

 

In riferimento alle esigenze avvertite dai coltivatori riguardanti l’oggetto sopra indicato e al fine di conoscere lo stato dell’arte della coltura, gli esperti agronomici e ambientali del territorio di riferimento con la presente si invitano le SS.VV.II. a partecipare alla riunione promossa dal “Comitato Organizzatore Itinerante”.

 

Presso il salone di rappresentanza del Comune di Mottafollone, al fine di procedere alla costituzione del “Consorzio P.I.F (Prodotto Integrato di Filiera) dell’aglio” , per mettere in sinergia tra di loro enti territoriali e Continua a leggere