Un castello in totale abbandono, iniziano i primi cedimenti.

Ci siamo occupati più volte del castello di Mottafollone, nel totale abbandono da anni nonostante il gran valore artistico e culturale che esso abbia. Attualmente la situzione sembra si sia ulteriormente aggravata.

Alcune tavole che ricoprivano la parte ancora scoperta dalle tegole, sono cadute, lasciando che l’acqua piovana cada direttamente al suo interno, il resto delle tavole, ricoperte all’epoca dei lavori da un foglio catramato ormai consumato da tempo, restano lì a marcire insieme a quello che rimane del pavimento e delle colonne al suo interno che ogni giorno affrontano il peso delle intemperie. Dopo l’esempio degli ultimi giorni di quello che è successo a Pompei con il crollo della casa dei gladiatori a causa dell’indifferenza generale, bisognerebbe avere più accortezza nella salvaguardia del patrimonio artistico/culturale locale. Per vedere lo stato attuale del tetto del castello basta posizionarsi in piazza indipendenza e guardare verso il tetto del castello. Sperando che con questo primo segnale si faccia scattare un recupero del Castello Medioevale di Mottafollone.

La Redazione

Annunci

3 risposte a “Un castello in totale abbandono, iniziano i primi cedimenti.

  1. Gente il castello è così da un sacco di tempo…! perchè aspettare sempre che succeda il peggio per muoversi??? ma cavolo volete fare qualcosa????

    Mi piace

  2. Rivolgetevi ai proprietari privati!!!

    Mi piace

  3. Avevamo il regno più bello del mondo, con una storia millenaria, cosparso di mille castelli, il nord dei vichinghi che aveva incontrato la cultura orientale e mediterranea. Pensiamo che si visitano la Scozia e l’Irlanda, oppure il Trentino, per vedere qualche castello medievale rimaneggiato (quattro pietre), mentre qui al sud dell’Italia lasciamo che vadano in rovina migliaia di castelli stupendi che dovrebbero essere patrimonio di tutti. Vergogniamoci profondamente! Ma su, buttiamoli all’aria tutti questi ruderi, spianiamo le montagne, facciamo prima le cave, poi i centri commerciali, poi chiude tutto per fallimento! Viva l’Italia!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...