Pubblichiamo l’articolo riportato sulla Gazzetta del Sud il 15 agosto 2010

MOTTAFOLLONE Nascita circolo sportivo

Sindaco e assessore sono stati denunciati

Abuso, omissione e rifiuto d’atti d’ufficio, oltre che eventuali danni all’immagine: per questi presunti reati è scattata la denuncia di Giovanni Martino, rappresentante del Cns Fiamma sport nazionale, al sindaco e a a un assessore del piccolo centro dell’Esaro.
Nei giorni scorsi, secondo la denuncia, i due amministratori «in più occasioni avrebbero, sia davanti al fiduciario del posto Francesco Bulgarino, sia davanti a Martino, prima disconosciuto dei documenti ufficiali della richiesta d’inizio attività del circolo (statuto, atto costitutivo, iscrizione all’agenzia delle entrate e autorizzazione dell’Ente); poi li avrebbero addirittura rifiutati accampando solo scuse di basso profilo». Questa la testimonianza di Martino che, insieme al fiduciario Francesco Bulgarino, è andato al Comando stazione dei carabinieri di San Sosti per sporgere denuncia, affinchè «la Procura, al Tribunale di Castrovillari, ponga in essere la giusta punizione per i reati che saranno ravvisati». Una situazione che sia Martino che Bulgarino hanno definito «incresciosa e inaudita», poiché «è stata messa in dubbio la veridicità di documenti (…)».

Alessandro Amodio

Annunci

Una risposta a “Pubblichiamo l’articolo riportato sulla Gazzetta del Sud il 15 agosto 2010

  1. Egregio direttore,
    nell’articolo ci sono delle inessattezze.
    Il Sindaco voleva concedere la Piazza alla n.s. Associazione affiliata del Presidente Bulgarino,ma contestava il fatto che la stessa non era in regola con la legge dopo aver sentito il parere dell’Assessore.
    Tuttavia,il fatto grave è inaudito non è solo quello.
    Il n.s. Ente,nato nel 1948 è l’erede di tantissimi atleti medaglia d’oro alle olimpiade come Gabriella Dorio,è l’erede di tante associazioni di volontariato,sportive,culturali ecc. Uno dei fondatori dell’Ente è stato il mitico Raimondo Vianello.Lei capisce che arriviamo a Mottafollone,tanto rispetto per i cittadini e del territorio ,ma è un piccolo centro. Noi vogliamo con le nostre attività farlo crescere,ma se persone del genere al primo incontro manifestano questa “ignoranza” in materia,stiamo veramente freschi.Vuol dire che il lavoro che dobbiamo fare “esempio un parco giochi per bambini”,dei corsi di protezione civile e ambientale,di educazione stradale,eventi culturali sul turismo dobbiamo anche combattere con l’ignoranza in materia di alcuni amministratori…e questo diventa ancora più difficile.
    La politica gioca un ruolo importante in queste iniziative “volontarie tra l’altro “, e la politica per quando mi riguarda dovrebbe essere Scienza , Cultura,arricchimento di un territorio,essa dovrebbe essere la madre di tutte le filosofie terrene, i politici “e dico tutti da una parte e dall’altra” devono dare indirizzi di fronte ad un progetto.Se non è così vuol dire che io non ho capito nulla e devo andare a vivere su di una montagna e fare l’eremita.
    Grazie direttore e cordiali saluti G.M. Martino Dirigente Nazionale Sport Nazionale

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...